Terremoto in Abruzzo, 5 anni dopo. Papa Francesco prega per L'Aquila: 'La città risorgerà'

Papa Francesco, Jorge Mario Bergoglio 06/04/2014 - A 5 anni esatti dal terribile terremoto che ha distrutto L'Aquila, sono tante le iniziative in tutto il territorio nazionale per ricordare le vittime del sisma. Anche a Pescara e in tutto l'Abruzzo non si contano gli interventi e le manifestazioni a sostegno del capoluogo regionale e di tutte le persone che, dopo tanti anni, portano ancora addosso i segni della tragedia.

Tra tutti, spicca l'ennesimo gesto di Papa Francesco: di fronte ai 100mila fedeli che gremivano piazza San Pietro per l'Angelus domenicale, il Pontefice ha pregato per L'Aquila e per le vittime del sisma. Riportiamo a seguire le toccanti parole del Santo Padre.


Sono passati esattamente cinque anni dal terremoto che ha colpito L'Aquila e il suo territorio. In questo momento vogliamo unirci a quella comunità che ha tanto sofferto, che ancora soffre, lotta e spera, con tanta fiducia in Dio e nella Madonna. Preghiamo per tutte le vittime: che vivano per sempre nella pace del Signore. E preghiamo per il cammino di risurrezione del popolo aquilano: la solidarietà e la rinascita spirituale siano la forza della ricostruzione materiale.





Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2014 alle 20:56 sul giornale del 07 aprile 2014 - 516 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, redazione, pescara, Abruzzo, terremoto abruzzo, l'Aquila, papa Francesco, vivere pescara, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/18v