Tornano i contributi a fondo perduto per la ricostruzione post-sisma, firmato il decreto da Giovanni Legnini, Commissario straordinario alla Ricostruzione

1' di lettura 12/11/2020 - Tornano i contributi a fondo perduto per le misure anti-Covid destinati alle imprese edili che operano nei cantieri della ricostruzione post sisma.

Ammontano a quasi 20 milioni di euro le risorse disponibili per coprire le spese sostenute per la sicurezza sanitaria nei cantieri, dall'acquisto di dispositivi di protezione personale e di sanificazione, ai sistemi di controllo degli accessi nei luoghi di lavoro.

Il Commissario straordinario alla Ricostruzione, Giovanni Legnini, ha firmato oggi il decreto che riapre, dal 16 novembre e fino al prossimo 1 febbraio, i termini delle domande per ottenere i contributi messi a disposizione dall'Inail, con un tetto massimo di 10 mila euro per ciascuna impresa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2020 alle 11:48 sul giornale del 13 novembre 2020 - 184 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, sisma, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBH1