Pescara: Confcommercio, Padovano: "Riaprire al più presto le attività commerciali"

2' di lettura 30/11/2020 -

“In queste ultimissime ore come è arrivata la conferma della zona rossa in Abruzzo è cresciuto lo sconforto degli operatori del settore, ma mai come questa volta abbiamo ribadito a politici ed amministratori locali che è necessario riaprire al più presto le attività commerciali per non pregiudicare una situazione che per gli esercenti è già molto difficile.

Così il presidente di Confcommercio Pescara Riccardo Padovano che invita gli attori in campo ad una seria riflessione a tre settimane dal Natale: “Non ci possiamo nascondere.

Il momento è complicato e lo è da marzo scorso per cui a pochi giorni dalle festività natalizie non possiamo più pensare di andare avanti e dobbiamo pensare di andare avanti.

Per questo ho apprezzato le posizioni del presidente del Consiglio Regionale Sospiri, del sindaco Carlo di Pescara Carlo Masci, con i consiglieri regionali Vincenzo D’Incecco, Guerino Testa, Luca De Renzis.

Si è parlato di quanto sta accadendo e delle conseguenze che l’emergenza sanitaria sta causando al comparto del commercio. Ho apprezzato le parole ascoltate nell’incontro che ho avuto con i nostri amministratori, sul fatto che bisogna fare fronte comune ed essere più che mai uniti per vincere questa battaglia. Ovviamente se oggi siamo ancora zona rossa, abbiamo accolto con soddisfazione le parole del presidente della Regione Marsilio che ha preannunciato il ritorno della nostra regione in Zona Arancione dal prossimo 4 dicembre, in funzione del calo dei positivi.

Sarebbe - spiega Padovano - un primo passo che deve però portare all’obiettivo di arrivare il più presto possibile in zona gialla per poter permettere agli esercenti di poter recuperare un minimo di ossigeno e permettere all’economia del territorio di ripartire a pieni giri”. Il presidente di Confcommercio Pescara Riccardo Padovano aggiunge che “come Confcommercio chiediamo che sia permesso a chi oggi ha le sue attività chiuse di poter tornare a lavorare svolgere il proprio lavoro, cercando di cogliere l’occasione del Natale, che è il periodo in cui i commercianti riescono a realizzare i maggiori incassi e la clientela che soddisfa i propri bisogni a ridosso delle sentite festività.

E allora auspichiamo e chiediamo anche alla politica - conclude il presidente della Confcommercio di Pescara - una riapertura completa nel più breve tempo possibile per far recuperare almeno una parte, seppur piccola, dei mancati ricavi e ridare un po’ di slancio all’economia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2020 alle 11:22 sul giornale del 01 dicembre 2020 - 181 letture

In questo articolo si parla di attualità, commercio, saldi, pescara, crisi, commercianti pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDXk