Gratuità trasporto ferroviario per le Forze dell’Ordine

3' di lettura 22/04/2021 - “Viaggeranno gratis su tutti i treni in movimento nei confini regionali le nostre Forze dell’Ordine, dalla Polizia ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza sino a unità della Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco.

"La giunta regionale ha approvato lo schema di accordo da stipulare con Trenitalia e che ricalca la precedente convenzione già attivata da un anno con la Tua, l’Azienda di Trasporto pubblico locale abruzzese su gomma, ma con l’ampliamento della platea come stabilito dal Consiglio regionale appena dieci giorni fa.

Un’iniziativa che mira a potenziare il livello di sicurezza a bordo dei nostri mezzi pubblici a vantaggio di tutta l’utenza e anche del personale viaggiante, contro i fenomeni di microcriminalità e di vandalismo che spesso vengono segnalati a bordo di vagoni e pullman.

Il ringraziamento va al Governatore Marsilio, al sottosegretario D’Annuntiis, al Direttore Primavera e a tutta la sua struttura per la tempestività dimostrata nell’attuare il dispositivo sostenuto dall’Assemblea regionale”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri ufficializzando l’approvazione in giunta della delibera.

“Il primo obiettivo che già un anno fa ci ha indotto ad adottare tale iniziativa nel trasporto su gomma è quello di incrementare in modo evidente la percezione di sicurezza a bordo dei nostri mezzi pubblici – ha ricordato il Presidente Sospiri -.

Penso alle tante donne pendolari che ogni giorno salgono su un treno per spostarsi da un punto all’altro dell’Abruzzo e che magari vivono con una comprensibile inquietudine l’idea di dover sopportare un’ora di viaggio, andata e ritorno, magari al mattino presto o la sera tardi, da sole, in un vagone, con soggetti estranei, timori oggi incrementati anche dalla pandemia che spesso non vede tutti ugualmente coinvolti o interessati nel rispettare le minime norme di comportamento, come il mantenere le distanze o indossare le mascherine.

Ed è evidente che un solo controllore non riesce a gestire la sicurezza all’interno di un intero treno non avendo il dono dell’ubiquità. Da tale consapevolezza nasce l’esigenza di incrementare la presenza delle Forze dell’Ordine all’interno dei treni, come già accaduto con i bus, semplicemente offrendo loro l’opportunità di viaggiare gratuitamente e di preferire dunque il treno all’auto privata magari per spostarsi da Pescara a Teramo o anche per percorrere distanze più brevi nel raggiungere la propria stazione o Comando.

È evidente che la presenza di una divisa rappresenta un chiaro e inequivocabile deterrente che, peraltro, ci permetterebbe anche di cogliere sul fatto in tempo reale anche chi si diverte a usare i nostri treni come lavagna da scarabocchiare deturpando il nostro patrimonio.

La giunta regionale – ha proseguito il Presidente Sospiri – ha approvato l’accordo da sottoporre alla firma di Trenitalia e di tutti gli altri Enti di trasporto pubblico che volessero aderire e consentirà di viaggiare a costo zero su qualunque treno diretto in ingresso o in uscita o comunque in movimento all’interno dell’Abruzzo a tutti i componenti delle nostre Forze dell’Ordine, dunque agenti di Polizia, Carabinieri e Forestali, Guardia di Finanza, allargando la platea, come deciso dal Consiglio regionale, anche a Vigili del Fuoco e unità della Guardia Costiera e della Capitaneria di Porto, riservandoci la possibilità di valutare l’estensione del beneficio anche agli agenti delle Polizie municipali”.


da Lorenzo Sospiri
Presidente del Cosiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2021 alle 22:19 sul giornale del 23 aprile 2021 - 90 letture

In questo articolo si parla di attualità, lorenzo sospiri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bY2t