Volpe, candidata sindaca per l'Aquila: "Il mio programma è fondato sull'analisi dei bisogni del ciclo di vita"

2' di lettura 09/06/2022 - Un programma politico fondato sull'analisi dei bisogni del ciclo di vita. Questa l'idea alla base del programma proposto dalla candidata sindaca alle prossime amministrative dell'Aquila della lista 'Liber Aquila', Simona Volpe, che ha sorpreso con la sua candidatura emersa nel giorno di chiusura della consegna delle liste.

"Una volta definiti i bisogni prioritari di bambini, ragazzi, giovani, adulti ed anziani - spiega Volpe - andremo ad operare contestualmente su soluzioni pragmatiche che possano agevolare la quotidianità e riportare la collettività ad un ritmo lento e sano. Ci proponiamo come collante per riportare la comunità ad una naturale aggregazione, guidata sì da interessi molteplici, ma con un unico denominatore comune. Il problema principale oggi risulta essere per noi la disgregazione post sisma - aggiunge Volpe - e la de-socializzazione dei rapporti umani a seguito dell'emergenza sanitaria. Per recuperare l'anima della città e del territorio, abbiamo diverse proposte, tra cui l'educazione intergenerazionale: una sola struttura accoglie un nido per l'infanzia, una casa di riposo e un centro diurno per anziani e fa sì che diverse generazioni interagiscano".

"Altra priorità risulta essere il rilancio e lo sviluppo economico del territorio attraverso il recupero delle professionalità' e competenze, il sostegno all'impresa sociale ed all'associazionismo, il recupero dei mestieri quasi dimenticati, la cultura delle origini e delle tradizioni, lo sviluppo dell'attrattività del territorio come incubatore di iniziative imprenditoriali e innovative, la promozione della cultura dell'innovazione sociale per attivare comunità creative, forme di economia collaborativa, circolare ed inclusiva, il sostegno di nuove forme di economia collaborativa, circolare e inclusiva, l'incentivazione del settore del terziario avanzato, fondato su nuove tecnologie e supportato dalla presenza dell'ateneo aquilano". Così descrive il suo programma elettorale la candidata sindaca alle prossime amministrative dell'Aquila della lista civica 'Liber Aquila' Simona Volpe. "Ulteriore obiettivo di programma - continua Volpe -, è l'ultimazione della ricostruzione e del recupero dei centri storici dell'Aquila e delle frazioni, funzionale al recupero del tessuto sociale e dello sviluppo economico del territorio dell'Abruzzo interno".

"Riteniamo fondamentale non perdere il collegamento tra l'ospedale regionale e la facoltà di medicina dell'Università dell'Aquila. Per conseguire il benessere della cittadinanza è necessario riscoprire la cultura della prevenzione. Riteniamo utile inserire la medicina integrata negli ambulatori e nei reparti ospedalieri affiancando alle tecniche diagnostiche e terapeutiche convenzionali le Cam (medicine alternative complementari), come la medicina tradizionale cinese, l'omeopatia, la medicina ayurvedica, antroposofica, tibetana e altre tradizionali e naturali". Così descrive il suo programma elettorale la candidata sindaca alle prossime amministrative dell'Aquila della lista civica 'Liber Aquila' Simona Volpe. "Proponiamo - conclude - di razionalizzare i presìdi medici sul territorio anche in prospettiva di operare una spinta al ripopolamento dell'Abruzzo interno".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 09-06-2022 alle 10:12 sul giornale del 10 giugno 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di politica, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dal5