L’Istituto Cinematografico dell’Aquila partecipa alle Giornate del Cinema Muto di Pordenone

1' di lettura 23/09/2022 - L’Istituto Cinematografico dell’Aquila parteciperà con il progetto “SOS Stanlio e Ollio: salviamo le versioni italiane dei film di Laurel & Hardy” alle Giornate del Cinema Muto che si terranno dall’1 all’8 ottobre 2022 a Pordenone.

Il progetto prevede il recupero e la digitalizzazione in HD delle versioni italiane in pellicola dei classici del duo comico realizzati per il produttore Hal Roach. L’obiettivo finale è di realizzare una esauriente collana di opere restaurate in DVD e Blu-ray e di favorire un ritorno in pellicola, restituendole, con una veste rinnovata, alla memoria collettiva.

Giovedì 6 ottobre proporremo in anteprima assoluta la visione di Ladroni, diretto da James Parrott e sceneggiato da Leo McCarey, versione italiana dell’americano Night Owls (1930), uno dei primi sonori della coppia comica più famosa del cinema, più breve di quindici minuti rispetto alle edizioni destinate al mercato spagnolo e italiano. La ricerca presso archivi, collezionisti e cineteche internazionali ha portato al ritrovamento dell'unico elemento ad oggi sopravvissuto di una copia italiana: un negativo scena conservato presso l’archivio del George Eastman Museum di Rochester (NY).

Il Progetto nazionale “SOS Stanlio e Ollio, salviamo le versioni italiane dei film di Laurel e Hardy” ha lavorato alla ricostruzione del film sulla base dell'edizione spagnola Ladrones che ha conservato la colonna sonora di rumori e pochi fonemi identici nelle due lingue. In pochi sanno che Stanlio e Ollio furono costretti dal produttore Hal Roach all'inizio degli anni Trenta del secolo scorso a recitare in diverse lingue per la distribuzione dei loro film sui mercati stranieri.

A questo link il promo del lavoro di restauro svolto: https://youtu.be/N-Wk9EZC4YE


da Istituto Cinematografico dell’Aquila





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2022 alle 11:37 sul giornale del 24 settembre 2022 - 332 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dryF





logoEV