Aggressione al liceo di Firenze, UDS L'Aquila: "Vergognoso che Marsilio giustifichi e sminuisca l'accaduto"

1' di lettura 22/02/2023 - Nei giorni scorsi davanti al liceo Michelangelo di Firenze, alcuni ragazzi del collettivo Sum (Studenti Uniti Michelangelo) sono stati barbaramente aggrediti da diversi militanti del movimento di Azione Studentesca, molto vicino a Fratelli d'Italia.

A poco tempo dall'aggressione, il Governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio ha commentato l'accaduto, legittimando di fatto gli aggressori che, secondo le sue parole, avrebbero agito per "legittima difesa".

Come Unione degli Studenti L'Aquila condanniamo a pieno le affermazioni di Marsilio. Riteniamo vergognoso che un governatore di regione non prenda una netta posizione contro un'aggressione da parte di militanti di estrema destra, ma che al contrario vada a giustificare e a sminuire l'accaduto, facendo ricadere le colpe sui militanti del collettivo Sum, ai quali va la nostra piena solidarietà.

Chiediamo inoltre che l'amministrazione comunale ed il sindaco Pierluigi Biondi si esprimano su quanto accaduto, prendendo nettamente le distanze da Azione Studentesca, organizzazione che in città ha avuto un ruolo di primaria importanza durante la propaganda elettorale di Fratelli d'Italia e che, anche recentemente, ha continuato a collaborare con il partito di Giorgia Meloni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2023 alle 10:49 sul giornale del 23 febbraio 2023 - 6 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dTXK





logoEV
qrcode